Posturologia

La posturologia è una branca trasversale della medicina che studia il funzionamento del sistema posturale in relazione alle patologie muscolo scheletriche dell'apparato locomotore.
La postura è la posizione del corpo nello spazio e la relazione tra i suoi segmenti corporei.” La postura di un individuo è frutto del vissuto della persona stessa, determinato da stress, traumi fisici ed emotivi, posture professionali scorrette ripetute e mantenute nel tempo, respirazione scorretta, squilibri biochimici derivati da una scorretta alimentazione, problemi di malocclusione, deglutizione non corretta, disfunzioni visive. I fattori sopra elencati incidono a livello muscolare determinando un aumento dello stato di contrazione che si aggiunge al tono basale preesistente. Questo continuo stato di eccitazione, con il passare del tempo, crea stati di accorciamento muscolare permanente, tecnicamente definiti "retrazione muscolare." Tale tensione muscolare, se mantenuta nel tempo, può modificare il corretto allineamento dell'apparato scheletrico e l'intero assetto posturale. Un assetto posturale scorretto puo' creare una maggiore difficoltà del corpo ad adattarsi alle varie situazioni della vita creando disagio, maggiore dispendio energetico e usura.
Gli effetti della retrazione muscolare si manifestano a livello articolare sotto forma di compressione, rotazione assiale e traslazione (es. scoliosi, spondilolistesi ernie discali) determinando modificazioni della struttura scheletrica e che, a lungo andare, possono sfociare in dolore che risulta essere quindi un campanello di allarme intelligente che il corpo utilizza per segnalare un disagio.
La retrazione muscolare è reversibile solo attraverso tecniche di fibrolisi (massaggio profondo) del tessuto connettivale, delle fasce che avvolgono e imbrigliano i muscoli e con esercizi di allungamento muscolare globale decompensato.
Il posturologo, ricostruendo in modo scrupoloso il vissuto della persona, effettuando un'attenta osservazione posturale facendo eseguire dei test funzionali, si pone come obiettivo di risalire alla causa che ha scatenato il dolore.
Trovata la causa, che non coincide mai con la zona del dolore e che quindi risulta essere solo un effetto (tranne nel trauma diretto) cerca, attraverso tecniche specifiche, di rimuoverla avvalendosi anche di professionisti quali dentisti, optometristi, specialisti in alimenazione, psicologi, ortodonzisti, ecc nel caso in cui la causa fosse di loro competenza.


Le tecniche specifiche che può utilizzare un posturologo possono comprendere esercizi di:

Ginnastica Posturale
Riequilibrio delle tensioni muscolari
Allungamento muscolare globale decompensato Pancafit® Metodo Raggi®
Esercizi propriocettivi
Riprogrammazione posturale
Esercizi di respirazione

Si possono risolvere, prevenire e combattere:

Lombalgie - Lombosciatalgie
Cervicalgie
Ernie discali - Protrusioni
Tendiniti – Epicondiliti
Tunnel carpale - Dito a scatto
Iperlordosi - Ipercifosi - Scoliosi
Artrosi e coxo-artrosi
Ernie iatali
Periartriti
Dolori articolari in genere
Alterazioni posturali quali varismo e valgismo delle ginocchia; piede piatto e cavo