Definizione

Tecarterapia

La Tecarterapia è riconosciuta come uno dei trattamenti di maggior efficacia e rapidità nella cura delle patologie sia acute che croniche di patologie articolari, osteoarticolari, muscolari.
È una tecnologia non invasiva che stimola energia all’interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi antinfiammatori e riparativi. Questo permette trattamenti in tempi ridotti e risultati immediati.
È una terapia fisica naturale che viene effettuata dal terapista come una sorta di massaggio che lavora a livello del microcircolo, linfatico e sanguigno.

Definizione

Tecarterapia

La Tecarterapia è riconosciuta come uno dei trattamenti di maggior efficacia e rapidità nella cura delle patologie sia acute che croniche di patologie articolari, osteoarticolari, muscolari.
È una tecnologia non invasiva che stimola energia all’interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi antinfiammatori e riparativi. Questo permette trattamenti in tempi ridotti e risultati immediati.
È una terapia fisica naturale che viene effettuata dal terapista come una sorta di massaggio che lavora a livello del microcircolo, linfatico e sanguigno.

Come funziona

Risveglia la tua energia interna con Tecarterapia®.

È una tecnica non invasiva che stimola energia all’interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi antinfiammatori e riparativi del nostro corpo.

Questo permette trattamenti in tempi ridotti e risultati immediati.

La Tecarterapia® associa due modalità di lavoro: Capacitiva: che agisce specificatamente sui tessuti molli (muscoli, sistema vascolare, sistema linfatico). Resistiva: che coinvolge esclusivamente i tessuti a maggior resistenza (osso, cartilagini, tendini, etc).

Tecarterapia® svolge tre azioni fondamentali:

  1. Una immediata azione analgesica che avviene agendo sulle terminazioni nervose;
  2. un’azione drenante dei tessuti;
  3. una stimolazione del circolo periferico attraverso l’incremento della temperatura endogena.


L’associazione di queste tre azioni permette di raggiungere il risultato più velocemente accorciando i tempi terapeutici.

Curare in campo Terapeutico

La Tecarterapia® risolve problemi legati a lesioni traumatiche acute, postumi di fratture, mialgie, deficit articolari, quadri degenerativi, stiloide radiale, Sindrome del Tunnel Carpale, epicondilite, Sindrome Cuffia dei Rotatori, cervicalgie, lombalgie, lombosciatalgie, periartrite coxofemorale, coxoartrosi, tendinite rotulea, cisti di Backer, distorsione tibio-tarsica, fascite plantare, metatalsargia, nei recuperi funzionali post-operatori.

Curare in campo Estetico

Prima e dopo un intervento estetico
Prima: la funzione di rivascolarizzazione e ossigenazione dei tessuti prepara il paziente in modo ottimale all’intervento stimolando la formazione di nuovi vasi sanguigni. Si ridurrà inoltre l’eventuale formazione di edemi ed ematomi.
Dopo: accelera la ripresa riducendo i tempi di rientro nella normalità e alla vita di tutti i giorni.

Azione anticellulite
Tecarterapia di Human Tecar® si agisce sul microcircolo, causa primaria della formazione di cellulite, rimettendo in funzione il sistema.
Inoltre aumentando la temperatura interna si attivano i naturali processi di lipolisi che aiutano a sciogliere le formazioni nodulari di tipo fibrosclerotico ( la famosa buccia d’arancia).

Effetto lifting
Tecarterapia di Human Tecar® è’ un metodo assolutamente non invasivo che lavora sulla stimolazione del microcircolo e sull’aumento della vascolarizzazione dei tessuti anche profondi. Questo permette ai tessuti del viso di essere più tonici ed elastici attenuando le rughe. Inoltre la maggior ossigenazione dona un colorito più luminoso alla pelle.

La Tecnologia

Human Tecar® accelera la tua strada verso la guarigione.

Associa due modalità:

  1. capacitiva che agisce specificatamente sui tessuti molli (muscoli, sistema vascolare, sistema linfatico);
  2. resistiva che coinvolge esclusivamente i tessuti a maggior resistenza (osso, cartilagini, tendini, etc).


Human Tecar® svolge tre funzioni fondamentali:

  1. una immediata azione analgesica che avviene agendo sulle terminazioni nervose;
    un’azione drenante dei tessuti;
  2. una stimolazione del circolo periferico attraverso l’incremento della temperatura endogena.


L’associazione di queste tre azioni permette di raggiungere il risultato più velocemente accorciando i tempi terapeutici.